Monitor nuovo – Risoluzione e dimensione della diagonale

Risoluzione e dimensione -Le caratteristiche del tuo monitor nuovo

hai bisogno di un monitor nuovo e non sai nemmeno da dove iniziare? Bene sei nel posto giusto!
Nel precedente articolo ci siamo concentrati maggiormente su quello che, a nostro avviso, è la prima caratteristica da valutare: la tecnologia dello schermo. Oggi invece vediamo un aspetto altrettanto importante, la risoluzione e soprattutto la dimensione. Quante volte capita di non sapersi decidere tra 22 24 27 pollici, tanti numeri e poca sostanza insomma. Beh allora che aspettiamo iniziamo senza ulteriori indugi!

Come scegliere un monitor

Iniziamo dalla risoluzione, primo aspetto cui facciamo caso

Per quanto riguarda la risoluzione, come risaputo risoluzioni più elevate corrispondono sempre dettagli più nitidi. Tutto ciò comporta che per poter sfruttare adeguatamente delle risoluzioni più elevate, occorra utilizzare dei pannelli dotati di dimensioni appropriate. In altre parole, la risoluzione e la dimensione della diagonale “vanno a braccetto” e dovrebbero essere sempre valutate in base all’effettivo utilizzo del monitor. Senza basarsi unicamente all’importo finale stimato che uno vorrebbe spendere. Detto questo, ecco quindi qualche semplice consiglio su come dovresti scegliere la risoluzione e la dimensione della diagonale più appropriate in base alle tue esigenze:

I punti da seguire per l’acquisto di un monitor nuovo

Analizzata ora la grande correlazione tra le due caratteristiche veniamo allora ai tecnicismi e ai nostri consigli più pratici.

  • per una risoluzione Full HD, formata da 1.920 pixel sull’asse orizzontale per 1.080 pixel sull’asse verticale, la scelta della diagonale può ricadere da un minimo di 22 ad un massimo di 27 pollici con un rapporto d’aspetto pari a 16:9. Questa risoluzione può andare bene per giocare con i videogiochi o per guardare dei film ma potrebbe non essere adeguata se con il monitor dovrai lavorarci ogni giorno;
  • per risoluzioni più elevate, quindi a partire da 2.560 × 1.440 pixel, ovvero a partire da una risoluzione Quad HD, chiamata anche Wide Quad HD o semplicemente WQHD, consiglio di non scendere mai al di sotto dei 27 pollici di diagonale. Queste risoluzioni, in genere, si prestano bene soprattutto per chi ha la necessità di lavorare con foto e video;
  • per risoluzioni Ultra HD, chiamate anche 4K, dove K significa mila, consiglio di non scendere mai al di sotto dei 30 pollici di diagonale. Queste risoluzioni di solito possono essere impiegate in ambito professionale ma, scheda video permettendo, anche per godersi i videogiochi di ultima generazione con il massimo dei dettagli possibili.
MSI Optix MAG241C LCD Monitor Gaming 24" Curvo, Pannelo VA, 144 Hz, 1ms:  Amazon.it: Informatica

A brevissimo le guide specifiche per i vari gruppi di utenti:
-Uso quotidiano;
-Uso professionale;

-Gaming.

Work In Progress

A breve i nuovi approfondimenti

Main page on Instagram: click here.

NOI GUARDIAMO AL FUTURO

0 thoughts on “Monitor nuovo – Risoluzione e dimensione della diagonale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *