Google Assistant e le sue innovazioni musicali

Google Assistant, come immagino la gran parte di voi già saprà, è in grado di identificare i brani musicali riprodotti in prossimità degli utenti, come parte di un aggiornamento del servizio rilasciato dall’azienda di Mountain View da qualche anno a questa parte.

Un tuffo nel passato

Una volta richiamato l’assistente digitale – tramite attivazione vocale o pulsante apposito – ci basterà porgere la domanda “Qual è questa canzone?” o “Qual è la canzone in riproduzione?” per ottenere subito una scheda dedicata con il titolo della canzone, il nome dell’artista e i relativi link per l’acquisto o l’ascolto su YouTube, Google Play Music e Spotify.

Con Google Assistant la ricerca dei titoli è accurata poiché eseguita tramite un database online praticamente quasi illimitato. Una funzionalità simile è comunque disponibile anche attraverso l’app Ricerca Google, shazam e milioni di altre app ormai esistenti sull’app store di tutti i dispositivi.

Le novità di Google Assistant?

Dagli ultimi aggiornamenti non solo la riconoscerà tramite questo tipo di software, ma al livello di altre applicazioni, come spotify che adesso riconoscono la canzone anche a partite dal testo così si sta muovendo anche google.  Vi sarà capitato di sicuro di aver sentito una canzone che vi è rimasta nelle orecchie, ma come è ovvio che sia non vi ricordate il titolo. Ed ecco che interviene Google Assistant in vostro soccorso: basterà canticchiarli la canzone e lui senza ulteriori indugi vi presenterà il titolo in pochi istanti.

google assistant

E vi dirò di più se proprio non riuscite a inserire o dettare un pezzo del testo perché magari la canzone era in inglese ed è una lingua che proprio non fa per voi google interverrà similarmente a SoundHound. Per chi non sapesse di che tipo di applicazione stiamo parlando: essa riconosce la canzone concentrandosi maggiormente sulla melodia, dunque basterà intonarne il ritmo.

Si precisa che la funzionalità appena descritta è in fase di distribuzione e potrebbe non essere disponibile contestualmente in tutti i mercati.


Nella speranza di avervi aiutato e reso la vita più facile concludiamo qui per oggi.

Work In Progress

A seguire nuovi articoli e approfondimenti

Main page on Instagram: click here

NOI GUARDIAMO AL FUTURO

0 thoughts on “Google Assistant e le sue innovazioni musicali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.